Just another WordPress.com site

Lacrime di primavera

Ho il cuore talmente pieno che a volte ho paura che scoppi. E talmente vuoto che se me lo strappassi dal petto non mi accorgerei della differenza. I sentimenti, quando ci sono, a volte mi sembrano meravigliosi e altre abominevoli. Come fanno due opposti così distanti tra di loro a convivere nella stessa anima nemmeno io lo so. L’unica cosa che mi è data conoscere è la sofferenza che devo affrontare.

La candela sul mio comodino fa una luce strana e il suo profumo è più debole mentre brucia rispetto a quando è spenta. Come un amore che quando non è ricambiato e non brucia dà il meglio di sé per poi affievolirsi e quasi sparire in un tenue sentore poco riconoscibile proprio quando è riconosciuto e acceso.

Mi mancano troppe cose. Credo di essere molto cambiata negli ultimi anni, o almeno così mi ha detto un amico, ma io mi vedo sempre uguale. Ferma. Come se non sapessi che farmene di me stessa. E, chissà, forse è proprio così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...